Labbra - MEDICINA ESTETICA BRESCIA, CHIRURGIA ESTETICA BRESCIA, IBSA e l’acido ialuronico, Hydrolift, trattamento acido ialuronico.

Vai ai contenuti

Menu principale:

medicina estetica > servizi > Trattamenti Viso

Riempimento labbra


Gli inestetismi delle labbra sono fondamentalmente correlati a due aspetti:

  • alle caratteristiche genetiche di ciascun individuo.

  • al naturale biologico processo di invecchiamento.


Nel primo caso i difetti legati alla conformazione delle labbra sono di natura congenita: anche i soggetti più giovani possono ricorrere a trattamenti per risolvere inestetismi quali l'asimmetria delle labbra, una bocca sottile o dal disegno irregolare.
L'invecchiamento della mucosa labiale subentra in genere con l'avanzare dell'età ed è determinato biologicamente dall'assottigliamento della pelle, dalla perdita di idratazione e di grasso, e dal riassorbimento dell'osso mandibolare e degli alveoli dentali.
L'invecchiamento delle labbra è un processo naturale e biologico e può determinare l'insorgenza di inestetismi caratteristici:
Diminuzione del volume e della morbidezza;
Comparsa di rughe su labbra e sul contorno delle stesse;
Perdita di definizione del disegno delle labbra e/o dell'arco di Cupido;
Abbassamento delle commissure (gli angoli della bocca);
Appiattimento delle colonne filtrali, i due canali nasolabiali.

Il riempimento delle labbra è una procedura tra le più praticate nel nostro ambulatorio, labbra piccole, contorni atrofici, mucosa disidratata, senza più volume, codice barre o rughe del fumatore, non sono oggi un problema da risolvere, soprattutto con i numerosi nuovissimi ialuronici, completamente indolori. Già, indolori, perché lievemente anestetizzati e così morbidi da non essere praticamente percepiti dal paziente quando vengono inseriti ed in dieci, quindici minuti al massimo, otteniamo il risultato sperato.
La scelta del filler ideale dipende dall’ età, dal tipo di inestetismo da correggere, caratteri morfologici della persona e area anatomica da trattare. Attualmente, i filler specifici per le labbra sono composti principalmente da particolari varianti di acido ialuronico Nasha (di derivazione non animale), frutto delle più avanzate ricerche sperimentali, collagene e acido ialuronico sono sostanze naturalmente presenti nella cute e nel tessuto connettivo sono componenti strutturali fondamentali, anche delle labbra. La sostanza introdotta in tale filler "biotecnologico" conferisce estrema plasmabilità alla soluzione da iniettare nella mucosa labiale, donando definizione e volume alle labbra; grazie alle caratteristiche dell'acido ialuronico iniettato, le labbra risultano molto naturali, in grado di assecondare i movimenti della mimica facciale senza svelare la correzione.
Nel caso si ricorra a trattamenti estetici, che prevedano ad esempio la correzione del volume delle labbra, è importante rispettare soprattutto la proporzione tra labbro superiore e labbro inferiore: il primo deve sempre essere meno voluminoso, per evitare l'innaturale effetto "paperino".
La sintesi biotecnologica di acido ialuronico a diverso peso molecolare ha rappresentato una vera e propria svolta nell'evoluzione dei filler per le labbra è un componente di sintesi (non di origine animale) ed in genere non richiede un test allergologico preventivo al suo utilizzo, sono altamente tollerati infatti il trattamento estetico risulta sicuro ed efficace consente, invece di mantenere l'ingombro tridimensionale dell'impianto per un tempo maggiore, in quanto durante il processo di riassorbimento (quindi di degradazione dei componenti del filler) viene richiamata acqua dalle molecole del filler residuo ottenendo quindi, oltre all’effetto riempitivo anche quello curativo idratando e proteggendo in modo efficace e duraturo sulla pelle. La durata prolungata del trattamento è determinata dal processo di riassorbimento (degradazione isovolumetrica) dipende ovvero, dal volume occupato dalle molecole e dai legami intermolecolari che riescono a stabilire.
Anche questa terapia come tante altre praticate nel nostro ambulatorio può essere effettuata in tempi brevissimi, usufruendo per esempio della pausa lavorativa, permettendo la più assoluta socialità dopo la sua effettuazione.

Sul cosiddetto codice  barre  e’ possibile intervenire anche con la chirurgia non ablativa. Il Plexer, lo strumento artefice di molti trattamenti estetici (rimozione macchie, verruche, fibromi penduli, blefaroplastica, etc..) ci permette di “lisciare” le increspature del labbro superiore con sorprendenti effetti.











 
Torna ai contenuti | Torna al menu